Diagonal 29,50 139,00  IVA Inclusa
Torna ai prodotti
Olio Di Neem 18,50  IVA Inclusa

Vitikappa

38,80  IVA Inclusa

Vitikappa è un fungicida di contatto a base di bicarbonato di potassio in polvere solubile (SP) con attività preventiva e curativa contro alcune malattie fungine quali ticchiolatura e oidio. Vitikappa ha un modo d’azione complesso: innalzamento del pH sulla superficie fogliare, l’alterazione della pressione osmotica e specifici effetti dello ione bicarbonato. L’azione congiunta di questi fattori provoca lo scoppio e il disseccamento delle ife fino al collasso totale del micelio dei patogeni fungini suscettibili. Vitikappa agisce soprattutto sui tubetti germinativi e la vitalità delle spore fungine. Per una buona efficacia del prodotto è necessario ottenere una completa copertura della superficie trattata. L’elevata purezza del formulato riduce al minimo l’eventuale rischio di fitotossicità. Vitikappa deve essere impiegato preferibilmente ad una concentrazione di almeno 500 g/hl, così da assicurare una concentrazione ottimale del principio attivo.
Vitikappa è particolarmente indicato per l’uso in miscela e/o alternanza con altri principi attivi al fine di mettere in atto strategie contro l’insorgenza di resistenze e sfruttare le sinergie dei diversi modi d’azione. Non avendo alcun LMR, ne tempo di carenza il prodotto può essere utilizzato dovunque si abbiano limitazioni al numero di residui sulla coltura. Vitikappa è tradizionalmente utilizzato in miscela con zolfo bagnabile o altri formulati a base di zolfo come Heliosoufre S (così da avvantaggiarsi dell’azione degli alcol terpenici).

Peso 5,30 kg
Formato

5 kg

Formulazione

Bicarbonato di potassio… 99.5 g (995 g/kg)

Tipologia di formulazione

Polvere Solubile

Quantità:
0 Persone stanno guardando ora questo prodotto!

Dosi Di Impiego

Pomacee
Ticchiolatura (Venturia sp.) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 7,5 kg/ha in max. 1500 litri di acqua /ha Al massimo 6 trattamenti* con questo dosaggio (mantenendo la concentrazione di almeno 500 g di prodotto per ettolitro) a partire dalla fase delle “orecchiette di topo” (BBCH 10) fino ad avanzata maturazione (BBCH 85). Intervallo minimo tra le applicazioni: 6 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni. In caso di pioggia abbondante immediatamente dopo il trattamento, si consiglia di ripetere l’applicazione. Oidio (Podosphaera leucotricha) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha Al massimo 6 trattamenti* con questo dosaggio a partire dalla fase delle “orecchiette di topo” (BBCH 10) fino ad avanzata maturazione (BBCH 85). Intervallo minimo tra le applicazioni: 6 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni. In caso di pioggia abbondante immediatamente dopo il trattamento, si consiglia di
ripetere l’applicazione.

Uva da vino e uve da tavola
Oidio (Erysiphe necator) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 6 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 6 trattamenti* a partire dalla fase di seconda foglia distesa (BBCH 12) fino alla fase di frutti completamente maturi (BBCH 89). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni. Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 6 kg/ha in max. 600 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti* a partire dalla fase di 80% delle caliptre cadute (BBCH 68) fino alla fase di frutti completamente maturi (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni.

Cucurbitacee – Uso: campo e serra.
Oidio (Podosphaera xanthii, Golovinomyces cichoracearum e Leveillula cucurbitacearum) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 6 trattamenti a partire da cotiledoni completamente distesi (BBCH 10) fino a frutti completamente maturi (BBCH 89). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra). In condizioni ambientali asciutte e calde l’intervallo tra le applicazioni
potrebbe essere esteso fino a 10 giorni.

Drupacee
Oidio (Podosphaera spp.) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 6 trattamenti* a partire dalla fase di rottura gemme: le punte verdi dei germogli sono visibili (BBCH 10) fino alla fase di colorazione avanzata dei frutti (BBCH 85). Intervallo minimo tra le applicazioni: 6 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni. In caso di pioggia abbondante immediatamente dopo il trattamento, si consiglia di ripetere l’applicazione. Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere
alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti* a partire dalla fase finale di caduta petali (BBCH 67) fino alla fase di frutti completamente maturi (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni. Moniliosi (Monilinia spp.) – Avvizzimento dei fiori Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 7.5 kg/ha in max. 1500 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta considerando 2.5 kg/ha di prodotto per metro di altezza della chioma. Al massimo 5 trattamenti* a partire da inizio fioritura (BBCH 60) fino a fine fioritura: tutti i petali caduti (BBCH 69). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni. – Marciume bruno dei frutti
Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 16.5 kg/ha in max. 1500 litri di acqua /ha La dosa di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta considerando 5 kg/ha di prodotto per metro di altezza della chioma. Al massimo 3 trattamenti* a partire dalla fase di colorazione avanzata dei frutti (BBCH 85) fino alla fase di frutti maturi per la raccolta (BBCH 87). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni. Nerume delle drupacee (Venturia carpophila) su drupacee, incluso mandorlo Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 6 trattamenti* a partire dalla fase di rottura gemme: le punte verdi dei germogli sono visibili (BBCH 10 fino alla fase di colorazione avanzata dei frutti (BBCH 85). Intervallo minimo tra le applicazioni: 6 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni.

Solanacee (pomodoro, melanzana, peperone, peperoncino, alchechengio e pepino) – Uso: campo e serra.
Oidio (Leveillula taurica) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1200 litri di acqua /ha Al massimo 6 trattamenti a partire dalla fase di seconda foglia sul germoglio principale distesa (BBCH 12) fino alla fase di frutti completamente maturi (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra).

Colture da seme – Uso: campo e serra.
Oidio (Leveillula taurica) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1200 litri di acqua /ha Al massimo 6 trattamenti a partire dalla fase di seconda foglia sul germoglio principale distesa (BBCH 12) fino alla fase di piena maturazione (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra).

Cicoria, indivia, valerianella e lattuga – Uso: campo e serra.
Oidio (Leveillula taurica e Golovinomyces cichoracearum) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 3 kg/ha (2.5 kg/ha per lattuga) in max. 600 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 2 trattamenti* a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra). Massimo 10 trattamenti per stagione (fino a 5 cicli colturali/anno, dovuti al breve periodo vegetativo della coltura). Il dosaggio massimo per stagione deve essere di 30 kg/ha (25 kg/ha per lattuga).

Prezzemolo – Uso: campo e serra.
Oidio (Golovinomyces cichoracearum e Erysiphe heraclei) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 3 kg/ha in max. 600 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 2 trattamenti* a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra). Massimo 10 trattamenti per stagione (fino a 5 cicli colturali/anno,
dovuti al breve periodo vegetativo della coltura). Il dosaggio massimo per stagione deve essere di 30 kg/ha.

Erbe fresche – Uso: campo.
Oidio (Erysiphe heraclei ) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 3.5 kg/ha in max. 700 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta (500 g/hl). Al massimo 3 trattamenti* a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo. Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti* a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo.

Erbe fresche – Uso: serra.
Oidio (Erysiphe sp. ) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 3 kg/ha in max 600 litri di acqua /ha Al massimo 2 trattamenti* a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49).
Intervallo tra le applicazioni: 5 giorni in serra. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 7 giorni. Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti* a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo tra le applicazioni: 5 giorni in serra. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 7 giorni.

Tabacco
Oidio (Golovinomyces cichoracearum) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1200 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 6 trattamenti a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla raccolta (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni.

Umbellifere (carota, finocchio, sedano rapa, sedano, pastinaca, coriandolo, cumino) e scorzonera
Oidio (Erysiphe heraclei) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 3.5 kg/ha in max. 700 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta (500 g/hl). Al massimo 3 trattamenti a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni.

Leguminose – Uso: campo e serra.
Oidio (Erysiphe spp.) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 3 trattamenti a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi (BBCH 10) fino a maturazione completa del 50% dei baccelli (BBCH 85). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra). In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni.

Fragola, ribes rosso e bianco, ribes nero, mora, lampone e
mirtillo – Uso: campo e serra.
Oidio (Podosphaera aphanis, Leveillula taurica e Sphaerotheca spp.) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 6 trattamenti* a partire dalla ripresa vegetativa (BBCH 10) fino alla comparsa dei primi frutti maturi (BBCH 85). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra). Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti* a partire dalla fase di caduta petali (BBCH 68) fino alla raccolta dei frutti(BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra).

Uva spina e Rubus x loganobaccus – Uso: campo e serra.
Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti a partire dalla
fase di caduta petali (BBCH 68) fino alla raccolta dei frutti (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni in condizioni di campo (5 giorni in serra).

Fico
Muffa grigia (Botryotinia fuckeliana) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 5 kg/ha in max. 2000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 4 trattamenti a partire dalla
fase di fine fioritura (BBCH 68) fino alla raccolta dei frutti (BBCH 89). Intervallo tra le applicazioni: 3-7 giorni.

Mirtillo
Moniliosi (Monilinia vaccinii-corymbosi) Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 7.5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 5 trattamenti a partire dalla
fase di primi fiori aperti (BBCH 60) fino a fine fioritura (BBCH 69). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni.

Brassicacee (a foglia, radici e ornamentali)
Alternaria spp. Irrorare in caso di imminente rischio di infezione: max. 7.5 kg/ha in max. 1000 litri di acqua /ha La dose di applicazione e il volume d’acqua devono corrispondere alla dimensione della pianta. Al massimo 2 trattamenti a partire dalla fase di cotiledoni completamente distesi, prima foglia vera visibile (BBCH 10) fino alla fase di pieno sviluppo (BBCH 49). Intervallo minimo tra le applicazioni: 3 giorni. In condizioni ambientali asciutte e calde, l’intervallo tra le applicazioni potrebbe essere esteso fino a 10 giorni

Peso 5,30 kg
Formato

5 kg

Formulazione

Bicarbonato di potassio… 99.5 g (995 g/kg)

Tipologia di formulazione

Polvere Solubile

Articoli correlati