Sindoxa 51,50  IVA Inclusa
Torna ai prodotti
Steward 68,50  IVA Inclusa

Sinsajo

19,00  IVA Inclusa

Sinsajo è un insetticida specifico per il controllo:
– Cocciniglie su pomacee
– Drupacee
– Agrumi
– Olivo e ornamentali
– Mosca bianca su agrumi
– Melanzana (campo e serra)
– Pomodoro (campo e serra)
– Floreali ed ornamentali
– Colture coltivate in serra (peperone, cetriolo, cetriolino, zucchino)

Peso 1,1 kg
Formulazione

Piriproxifen 10.9% (100 g/l)

Tipologia di formulazione

liquido emulsionabile

Formato

1 LT

Patentino

Si

Quantità:
0 Persone stanno guardando ora questo prodotto!
Categoria:

Dosi Di Impiego

ColtureIntervallo di sicurezzaAvversità
Albicocco
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia bianca del Gelso (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) allo stadio di femmina fecondata. Trattare solo in pre-fioritura.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
Arancio
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Arancio amaro
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Bergamotto
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Cedro
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Chinotto
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Ciliegio dolce e acido
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia bianca del Gelso (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) allo stadio di femmina fecondata. Trattare solo in pre-fioritura.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
Clementino
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Floreali
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Aleurodide del Tabacco (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Aleurodide delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste del Fico (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste del Giappone (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste della Florida (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste o Cocciniglia elmetto (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia bianca del Gelso (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia bianca della Cycas (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia cerchiata (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia cornuta (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia cotonosa (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia delle Bromelie (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia delle Palme (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia farinosa o cotonello (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia meridionale (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia piatta delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonelli (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonello citrofilo (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonello del Kaki (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonello longiraggiato delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Diaspino delle Orchidee (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lecanide dei Cipressi e della Tuia (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lecanidi (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lecanio del Tasso (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lepidotteri delle Ornamentali (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Partenolecanio del Tasso (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
Floreali
(difesa – ambito d’impiego: in serra – modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Aleurodide del Tabacco (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Aleurodide delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia a virgola dei Fruttiferi (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia cerchiata (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia cotonosa (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia farinosa o cotonello (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia piatta delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonelli (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonello citrofilo (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonello del Kaki (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonello longiraggiato delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
Kumquat
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Limetta
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Limone
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Mandarino
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Mapo o tangelo
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Melanzana
(difesa – ambito d’impiego: in serra – modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Aleurodide del Tabacco (Dose su ettaro:0,25-0,95 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire in serra alla prima comparsa degli adulti alla dose indicata (pari a 0,25-0,95 l/Ha). Effettuare eventualmente un secondo trattamento a distanza di circa 10 giorni.
  • Aleurodide delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,95 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire in serra alla prima comparsa degli adulti alla dose indicata (pari a 0,25-0,95 l/Ha). Effettuare eventualmente un secondo trattamento a distanza di circa 10 giorni.
Melo
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
Olivo
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia a virgola dell’Olivo (Dose su ettaro:0,175-0,375 l/Ha – Dose su ettolitro:25-30 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno un mese prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,175-0,375 l/Ha). Trattare solo prima sella fioritura.
  • Cocciniglia bianca dell’Olivo (Dose su ettaro:0,175-0,375 l/Ha – Dose su ettolitro:25-30 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno un mese prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,175-0,375 l/Ha). Trattare solo prima sella fioritura.
  • Cocciniglia cotonosa carenata dell’Olivo (Dose su ettaro:0,175-0,375 l/Ha – Dose su ettolitro:25-30 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno un mese prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,175-0,375 l/Ha). Trattare solo prima sella fioritura.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:0,175-0,375 l/Ha – Dose su ettolitro:25-30 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno un mese prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,175-0,375 l/Ha). Trattare solo prima sella fioritura.
  • Filippia (Dose su ettaro:0,175-0,375 l/Ha – Dose su ettolitro:25-30 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno un mese prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,175-0,375 l/Ha). Trattare solo prima sella fioritura.
  • Parlatoria dell’Olivo e dei fruttiferi (Dose su ettaro:0,175-0,375 l/Ha – Dose su ettolitro:25-30 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno un mese prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,175-0,375 l/Ha). Trattare solo prima sella fioritura.
Ornamentali
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Aleurodide del Tabacco (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Aleurodide delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste del Fico (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste del Giappone (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste della Florida (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Ceroplaste o Cocciniglia elmetto (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia bianca del Gelso (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia bianca della Cycas (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia cerchiata (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia cornuta (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia cotonosa (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia delle Bromelie (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia delle Palme (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia farinosa o cotonello (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia meridionale (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cocciniglia piatta delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonelli (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonello citrofilo (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonello del Kaki (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Cotonello longiraggiato delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Diaspino delle Orchidee (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lecanide dei Cipressi e della Tuia (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lecanidi (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lecanio del Tasso (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Lepidotteri delle Ornamentali (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
  • Partenolecanio del Tasso (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Trattare alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare un solo intervento all’anno.
Ornamentali
(difesa – ambito d’impiego: in serra – modo di coltivazione: produzione)
non necessario
  • Aleurodide del Tabacco (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Aleurodide delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla prima comparsa degli adulti. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia a virgola dei Fruttiferi (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia cerchiata (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia cotonosa (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia farinosa o cotonello (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cocciniglia piatta delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonelli (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonello citrofilo (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonello del Kaki (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
  • Cotonello longiraggiato delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali. Effettuare eventualmente un secondo intervento a distanza di 10 giorni.
Pero
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. Trattare solo in pre-fioritura.
Pesco-nettarine-percoche
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
21 giorni
  • Cocciniglia bianca del Gelso (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) allo stadio di femmina fecondata. L’intervento può essere eseguito successivamente fino in prossimità della raccolta nel rispetto dell’intervallo di sicurezza.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. L’intervento può essere eseguito successivamente fino in prossimità della raccolta nel rispetto dell’intervallo di sicurezza.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. L’intervento può essere eseguito successivamente fino in prossimità della raccolta nel rispetto dell’intervallo di sicurezza.
Pomelo
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Pomodoro
(difesa – ambito d’impiego: in serra – modo di coltivazione: produzione)
3 giorni
  • Aleurodide del Tabacco (Dose su ettaro:0,25-0,95 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire in serra alla prima comparsa degli adulti alla dose indicata (pari a 0,25-0,95 l/Ha). Effettuare eventualmente un secondo trattamento a distanza di circa 10 giorni.
  • Aleurodide delle serre (Dose su ettaro:0,25-0,95 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire in serra alla prima comparsa degli adulti alla dose indicata (pari a 0,25-0,95 l/Ha). Effettuare eventualmente un secondo trattamento a distanza di circa 10 giorni.
Pompelmo
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Susino
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
21 giorni
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. L’intervento può essere eseguito successivamente fino in prossimità della raccolta nel rispetto dell’intervallo di sicurezza.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha – Dose su ettolitro:37,5-50 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 0,3-0,5 l/Ha) a fine inverno sulle neanidi svernanti. L’intervento può essere eseguito successivamente fino in prossimità della raccolta nel rispetto dell’intervallo di sicurezza.
Tangerino
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
30 giorni
  • Cocciniglia a virgola (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bassa grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia bianca-rossa forte (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di S. Josè (Comstockaspis perniciosa) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia di San Josè (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia gialla degli Agrumi (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia grigia (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia mezzo grano di pepe (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia nera (Aspidiotus nerii) (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
  • Cocciniglia serpetta (Dose su ettaro:1-1,5 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Intervenire alla dose indicata (pari a 1-1,5 l/Ha) alla comparsa delle prime forme larvali, preferibilmente della prima generazione del fitofago.
Vite per uva da tavola
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia cornuta (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Cocciniglia farinosa della Vite e del Fico (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Neopulvinaria (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Pulvinaria della Vite (Pulvinaria vitis) (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
Vite per uva da tavola
(difesa – ambito d’impiego: in serra – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia cornuta (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Cocciniglia farinosa della Vite e del Fico (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Neopulvinaria (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Pulvinaria della Vite (Pulvinaria vitis) (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
Vite per uva da vino
(difesa – ambito d’impiego: in pieno campo – modo di coltivazione: produzione)
IF
  • Cocciniglia cornuta (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Cocciniglia farinosa della Vite e del Fico (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Neopulvinaria (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).
  • Pulvinaria della Vite (Pulvinaria vitis) (Dose su ettaro:0,25-0,75 l/Ha – Dose su ettolitro:50-75 ml/hl) Effettuare un trattamento all’anno prima della fioritura alla dose indicata (pari a 0,25-0,75 l/Ha).

 

Peso 1,1 kg
Formulazione

Piriproxifen 10.9% (100 g/l)

Tipologia di formulazione

liquido emulsionabile

Formato

1 LT

Patentino

Si

Articoli correlati